LBBL 2019 – Regolamento

:: Luccini Blood Bowl League XXII ed. ::
2018/2019

REGOLAMENTO

Verrà utilizzato il BB2016 Rules in inglese, regolamentato dalle ultime linee guida NAF e con tutte le 26 razze approvate. Di seguito le modifiche e le specifiche al regolamento:

1- Composizione squadra: le squadre della Lega (sia in Serie A che in Serie B) avranno a disposizione 1.100.00 pezzi d’oro.

1b- Regole nuove: attenzione al nuovo MVP e alla regola degli “errori costosi”, comunque già in vigore dallo scorso anno (ma quest’anno non ci sarà modo di prevenire eventuali furti). Inoltre, come specificano nella parte delle regole opzionali, quest’anno gli Star Players non potranno essere utilizzati come membri “fissi” del team (si tratta della regola Settling Down for a While)

2- Incassi: 1d6 migliaia di gp con incasso minimo di 30k (fare 1 o 2 corrisponderà a fare 3), a cui aggiungere gli eventuali bonus, e a cui applicare la regola di ritiro del dado in caso di vittoria.

3- Regole Opzionali del Regolamento: ecco di seguito regole che NON saranno utilizzate:

  • Settling down for a While
  • Sponsorship Deals
  • Blood Bowl Stadiums
  • Famous Referees
  • Goblin and Halfling Referees
  • Optional Rule: Special Balls
  • Exhibition Play

3b- Inducements ammessi: ecco di seguito gli incentivi che saranno ammessi (come da pagg. 55 e 60 del Blood Bowl Almanac)

  • 0-2 Star Players (la lista degli Star Player è possibile trovarla al link) – prezzo variabile
  • 0-2 Bloodweiser Kegs – 50.000 l’una
  • 0-3 Bribes – 100.000 l’una
  • 0-4 Extra Team Training – 100.000 l’uno
  • Mercenaries (illimitati) – prezzo variabile
  • 0-2 Wandering Apothecaries – 100.000 l’uno
  • 0-1 Igor – 100.000 (solo per Undead, Necromantic e Khemri)
  • 0-1 Halfling Master-Chef – 300.000
  • 0-1 Horatio X. Schottenheim, Master Mage – 80.000 (regole)
  • 0-1 Sports-Wizard – 150.000 (regole)
  • 0-1 Weather Mage – 30.000 (regole)

4- Giorni e Luoghi delle Partite: i giorni di riferimento per giocare le partite saranno il Lunedì e il Mercoledì in associazione. In casi eccezionali un Commissioner potrà autorizzare a giocare in altri momenti (sarà sempre possibile giocare nella sede del Foro Boario). In caso di disputa, il giorno principale rimarrà comunque il Lunedì.

5- Calendario, Penalità e Sanzioni: il calendario di Serie A prevederà una partita ogni 2 settimane. Si potrà ovviamente anticipare, ma non ritardare. I Commissioner potranno dare pesanti sanzioni in casi di ritardo. Tutte le comunicazioni ufficiali a riguardo saranno pubblicate sul gruppo Whatsapp. Per la Serie B saranno indicate le tempistiche successivamente, ma saranno più ampie ed elastiche. Infine, si sanzioneranno con pesanti penalità quei giocatori che saranno ritenuti colpevoli, sempre a discrezione dei due Commissioner, di scorrettezze ritenute gravi.

6- Procedura di fine partita: appena terminata bisognerà fare TUTTI i tiri davanti ad un Commissioner e mandare la fotografia del roster via Whatsapp; è sempre necessario compilare tutti i campi, nel caso non ci siano campi compilati, i Commissioner possono considerare che non sia stato effettuato alcun tiro e quindi procedere loro stessi a tirare i dadi ed applicare il risultato. È inoltre importante ricordare che, nel caso un giocatore a fine partita (magari a causa di giocatori morti o infortunati) abbia a disposizione meno di 11 giocatori nel roster, gli verranno automaticamente assegnati una quantità di Journeyman per arrivare a 11 giocatori totali, a meno che il coach non specifichi subito diversamente.

7- Eventuali Reclami: saranno presi in considerazione solo i reclami che saranno inviati dal diretto interessato via whatsapp, entro 48h dalla partita giocata.

8- Dubbi sulle Regole: per ogni disquisizione tecnica ci sono i Commissioner che decideranno per il caso specifico in questione. Tale decisione non sarà però legge. Il quesito successivamente uscirà con una faq ufficiale per dirimere le questioni.

9- Partite Concesse: in caso di partita concessa -1 pt, oltre alle penalizzazioni del regolamento (conta come una sconfitta 0-3 (0-3).

10- SPP: le razze saranno divise in quattro fasce e a seconda della fascia di appartenenza avranno a disposizione SPP da distribuire ai giocatori del roster. Ad ogni giocatore potranno essere assegnati al massimo 6 SPP (4 SPP max per i giocatori con la skill “Loner”). In caso di skill assegnata a inizio lega, sarà una skill normale. La skill, come da regolamento, innalzerà il valore del giocatore di 20k.
Fascia 1 (6 SPP) = Amazons, Bretonnians, Chaos Dwarves, Dark Elves, Dwarves, Lizardmen, Norse, Orcs, Skaven, Undead, Wood Elves
Fascia 2 (16 SPP) = Chaos Renegades, Elf Union, High Elves, Humans, Khemri, Necromantic
Fascia 3 (31 SPP) = Daemons of Khorne, Chaos, Nurgle’s Rotters, Slann, Underworld Denizens, Vampires
Fascia 4 (51 SPP) = Goblins, Halflings, Ogres

Come spiegato qua, i giocatori di Serie A potranno partecipare alla Serie B, ma solo con squadre o di Fascia 3 (e con solo 6 SPP) o di Fascia 4 (e con solo 16 SPP).

12- House Rule “È FINITA LA PACCHIA!”

Wind of Change. Lo scorso anno il buon Mr. Rholborg aveva iniziato la descrizione con la stessa espressione inglese “Wind of Change”. Quest’anno non l’abbiamo voluta cambiare, perché il cambiamento è sempre in atto, e stavolta arriva pure dall’alto del governo!

Anzitutto partiamo come delle conferme per quanto riguarda il team di Commissari: SolignacMr Rohlborg e JuSimo restano alla guida della Luccini per questa XXII edizione, ai quali si aggiunge il buon Giamma, che torna prepotentemente (avverbio più difficile da scrivere di quanto pensassi) in un ruolo gestionale all’interno del mondo del Blood Bowl, nonostante lo scandolo di Cornaldo, suoi pupillo nella scorsa edizione di Luccini, che è stato tuttavia punito con la morte. Non può, ovviamente, mancare la supervisione del presidentissimo andrea.parrella, ora neo-papà al quale arrivano tutti gli auguri e le congratulazione dei giocatori del Vecchio Mondo.

Le elezioni 2018 non sono state indolori nemmeno nel Vecchio Mondo, tanto che il Governo del Cambiamento ha cominciato a farsi sentire anche nel mondo del Blood Bowl. In questa XXII edizione della Luccini Blood Bowl League non tutti avranno vita facile, anzi!
Dopo la consegna del roster, al momento dell’estrazione dei gironi, per ogni team verrà scelto, in maniera completamente casuale, uno tra i giocatori che compongono il roster. Quel giocatore sarà considerato l’Immigrato Clandestino, e avrà la regola Aiutiamoli a casa loro e Pelle Nera (questa spiegata più avanti).

Aiutiamoli a Casa Loro. Ogni volta che un giocatore con questa regola speciale vuole effettuare un passaggio o un hand-off, deve tirare un D6. Con un risultato di 2+, l’azione viene fatta normalmente, ma nel caso esca 1, i compagni di squadra sono presi da un attacco di xenofobia e rifiuteranno di ricevere la palla da uno “sporco clandestino”: l’azione di passaggio (o end-off) viene interrotta immediatamente.
Inoltre, se, nel momento in cui viene dichiarato un passaggio o un hand-off, il bersaglio di tale passaggio è una casella occupata da un giocatore con la regola “Aiutiamoli a casa loro”, tira un D6 prima di qualsiasi altro tiro: con un risultato di 2+ l’azione viene svolta normalmente, altrimenti, con un risultato di 1, il lanciatore si rifiuta di passare la palla e la sua azione termina immediatamente.
Questi tiri devono essere effettuati anche nel caso di Throw-Team Mate, prima di qualsiasi tiro del pezzo con quest’abilità (ma dopo eventuali Wild AnimalBone-HeadReally Stupid e Take Root).
Il giocatore con questa regola non può mai essere licenziato volontariamente, ma può lasciare la squadra solo se morto o tramite le forze governative: infatti, alla fine di ogni partita in cui sia presente il giocatore Immigrato Clandestino, l’allenatore deve tirare 2D6: con un risultato di 4-10, non succede nulla, con un risultato di 11-12, la stampa buonista prende a cuore la storia del giovane immigrato e la squadra guadagna immediatamente un +1 di FF (il FF ottenuto in questo modo non può essere mai venduto). Con un risultato di 2-3, tuttavia, finisce la pacchia! Le forze dell’ordine riescono ad accertarsi che il giocatore non ha nessun permesso di soggiorno, e quindi emettono immediatamente un foglio di via e il giocatore viene rimpatriato: deve lasciare immediatamente la squadra e viene licenziato e il giocatore perde tutto l’incasso della partita appena effettuata.
Una volta giunti nella fase di play-off, questo rischio viene scongiurato, perché la dirigenza del team è riuscita a chiudere le pratiche (o falsificarle!) per il permesso di soggiorno del giocatore.
Quando la squadra rimane senza il giocatore Immigrato Clandestino, i suoi ex-compagni rimango un po’ spaesati e individuano (sempre casualmente) tra di loro un nuovo zimbello nella figura del Terrone: a lui si applicheranno le stesse regole di “Aiutiamoli a casa loro”, ma non verrà effettuato nessun tiro per il rimpatrio (e non avrà la regola “Pelle Nera”). Tuttavia, questo giocatore, nel caso non ce l’avesse già, guadagnerà anche la regola Pro; anche il Terrone non potrà mai essere licenziato volontariamente.
Nel caso in cui il Terrone venga ucciso, la squadra non individuerà più nessuno da bersagliare (vuol dire che le ruspe avranno fatto il loro lavoro).
Infine, quando una squadra perde il proprio Immigrato Clandestino, potrà accedere come incentivo, dalla partita successiva, al primo star player di colore di Luccini: OJ Simpson.

Pelle Nera. Quando la squadra di del gioatore con questa regola subisce un “Throw a Rock”, l’Immigrato Clandestino rischia di essere bersagliato dalla sassaiola o aggredito dai tifosi avversari con 3 risultati anzichè uno. Se l’Immigrato Clandestino viene colpito dai tifosi avversari con una roccia lanciata dagli spalti, i Niggers (i suoi tifosi) esigeranno vendetta. Risolvete immediatamente una “Riot”, come se fosse uscita sulla tabella del kick off event; d’ora in poi, quando uscirà l’evento “Pitch Invasion”, la squadra dell’Immigrato Clandestino colpito (grazie all’apporto dei Niggers) avrà un +1 per abbattere i giocatori avversari (nel caso siano stati colpiti entrambi gli Immigrati Clandestini, entrambi i team avranno un +1).

13- House Rule “REDDITO DI CITTADINANZA”

Non tutti i mali vengono per nuocere, e il Governo del Cambiamento vuole pensare a tutti, ma proprio a tutti! Dopo aver trovato i fondi, il reddito di cittadinanza sbarca anche nel mondo del Blood Bowl.
Alla fine di ogni partita, dopo aver tirato il normale MVP, ogni squadra sceglierà casualmente (ma solo tra quelli che hanno 0 SPP), e per quel giocatore tirerà un D6: con un risultato di 1-2-3 non succede niente, ma con un risultato di 4-5-6 sono state accettate le pratiche del giocatore! Quel giocatore riesce ad accedere al Reddito di cittadinanza, e gli verranno immediatamente attribuiti 5 SPP; il Ministro dell’Interno, tuttavia, bloccherà qualsiasi accesso al reddito ai giocatori Immigrati Clandestini: nel caso sia un giocatore Immigrato Clandestino ad essere sorteggiato, non si effettuerà alcun tiro e verrà considerato automaticamente un 1-2-3.
Nel caso in cui la squadra abbia tra le sue fila il giocatore Terrone, questi potrà sempre e comunque tentare di accedere al Reddito di Cittadinanza, anche se ha già degli SPP e se lo ha già ottenuto in precedenza.
Una volta iniziata la fase dei Play-Off, tuttavia, il Ministro dell’Economia bloccherà tutti i fondi riservati all’operazione.

I commenti sono chiusi